top of page
Salendo i gradini

SERVIZI di
PSICOLOGIA DELLO SPORT

Mental Training individuale

Mental training letteralmente significa allenamento mentale.

Consiste nell'applicazione di una serie di tecniche psicologiche con l'obiettivo di rinforzare il benessere della persona e migliorare la performance dell'atleta, attraverso l'incremento della consapevolezza e l'accrescimento delle abilità mentali.

Le principali aree di indagine, lavoro e crescita sono: punti di forza e aree di miglioramento, formulazione di obiettivi, motivazione, emozioni e regolazione emotiva, gestione dello stress, attenzione e concentrazione, autostima e autoefficacia percepita, gestione dell'attivazione psicofisica, dialogo interno (o self-talk), gestione e organizzazione del tempo, stato di flow, reazione all'errore, riabilitazione fisica e mentale post-infortunio.

Il mental training individuale può essere utile per giovani atleti, atleti professionisti o semi-professionisti e amatori.

Mental Training di squadra

L'applicazione delle conoscenze e delle tecniche del mental training sono valide anche nel contesto di squadra. Qui il focus dell'intervento è tarato rispetto all'interesse comune, ai fini del team e agli obiettivi collettivi.

Le principali aree di intervento sono: obiettivi e motivazione, reazione all'errore, costruzione della squadra, negoziazione delle regole e dei ruoli, gestione delle dinamiche interpersonali, comunicazione, leadership, regolazione delle emozioni, punti di forza e aree di miglioramento.

Anche per il contesto di squadra il lavoro può essere applicato a settori giovanili, squadre professionistiche o semi e amatori.

Coaching e supporto psicologico a percorsi di cambiamento

Quando si affrontano percorsi di cambiamento nel proprio stile di vita, in particolare legati alle abitudini alimentari, all'attività motoria o all'esercizio fisico oppure alla riabilitazione post-infortunio o post-chirurgica, i fattori psicologici giocano un ruolo chiave.

Nell'avviare, sostenere e portare a termine percorsi di cambiamento, il coaching e il supporto dello psicologo, orientato all'esigenza e al problema specifico, affronta temi come la motivazione, la risoluzione di problemi, strategie di ottimizzazione del proprio tempo, la ridefinizione della propria identità, la costruzione di un rapporto sano con il cibo e con l'allenamento.

Formazione allenatori

Nella gestione della preparazione di atleti o squadre, il ruolo dell'allenatore non è esclusivamente tecnico, tattico, fisico-atletico, infatti anche il fattore psicologico riveste notevole importanza.

L'intervento di formazione con gli allenatori di sport individuali e di squadra si concentra sulla comprensione e il miglioramento di questi aspetti: leadership, abilità di comunicazione, abilità interpersonali, decision making, strategie per la risoluzione di problemi, motivazione, obiettivi, regolazione delle emozioni della gara, gestione delle dinamiche del gruppo.

Consulenza società ed enti sportivi

Il lavoro di consulenza di uno psicologo dello sport è utile in fase di progettazione, programmazione e implementazione di progetti per le società e gli enti sportivi. Le competenze di progettazione e formazione dello psicologo sono uno strumento di lavoro utile nella proposta di progetti e interventi all'interno di società sportive.

I campi di intervento più importanti sono: formazione, ristrutturazione, gestione delle transizioni, competenze relazionali, gestione di situazioni complesse, progetti educativi e psicoeducativi, divulgazione, prevenzione della salute e promozione del benessere.

Le principali modalità di lavoro sono: team building, eventi di formazione, workshop, seminari, lezioni, sportelli d'ascolto.

SERVIZI di
PSICOLOGIA CLINICA

Percorso psicologico di consapevolezza

Intervento rivolto primariamente alla conoscenza del proprio modo di funzionare da un punto di vista emotivo, cognitivo e comportamentale, del proprio modo di leggere e interpretare la realtà, di porsi nelle relazioni interpersonali e nel contesto sociale.

Attraverso la narrazione della quotidianità del cliente e della sua storia di vita, l'obiettivo è costruire consapevolezza di sé, della propria identità, delle proprie risorse, dei propri punti di forza e delle proprie debolezze.

All'interno di questo percorso, oltre a lavorare sulle aree di miglioramento e crescita individuate, possono emergere specifiche problematiche psicologiche, disagi, disturbi o blocchi su cui, di volta in volta, spostare il focus dell'intervento.

Questo percorso si serve principalmente di due strumenti: il colloquio clinico e varie tipologie di test psicodiagnostici. I due metodi interagiscono per poter raccogliere e integrare il maggior numero di informazioni possibili in funzione del percorso di conoscenza, crescita e benessere del cliente.

Sostegno psicologico

È un intervento breve di supporto al mantenimento o miglioramento del benessere e della qualità di vita dell'individuo, della coppia o del gruppo interpersonale. Ogni persona reagisce in maniera personale agli avvenimenti, e sia situazioni normali del ciclo di vita sia periodi di eventi contingenti particolarmente impattanti o inattesi possono generare una destabilizzazione psicologica, emotiva, comportamentale, cognitiva o relazionale.

Il supporto psicologico è uno strumento utile in queste situazioni e si basa su ascolto attivo, supporto emotivo, comprensione, focus sulle risorse, accompagnamento e accoglimento dei bisogni, tecniche di mindfulness.

Counseling e consultazione psicologica

È un intervento di ascolto, definizione e intervento per un problema psicologico specifico, una decisione complicata o un momento di impasse nella crescita, nella carriera, in una relazione ecc.​, una situazione di crisi o di cambiamento.

L'intervento, a volte, può essere propedeutico a un percorso psicologico o psicoterapeutico più approfondito.

Si basa su ascolto attivo, sostegno, comprensione, motivazione, compartecipazione emotiva, sospensione del giudizio, proattività, direttività e oggettività nella relazione d'aiuto, tecniche di mindfulness.

L'esito ricercato è quello della abilitazione o riabilitazione della persona nell'ambito delle sue risorse e all'interno della sua rete affettivo-relazionale e valoriale.

Il focus è orientato alla gestione del problema specifico tramite l'esplorazione delle difficoltà e il rinforzo delle capacità possedute.

Psicoeducazione

La psicoeducazione è una forma di educazione volta ad aiutare le persone che soffrono di un problema psicologico o di una malattia organica e i loro famigliari, oppure a educare rispetto alla gestione di tematiche psicologiche utili nella quotidianità. 

Nel primo caso, l'obiettivo è fornire informazioni circa la natura e la gestione del disturbo: sintomi, cause, prognosi, trattamenti, effetti collaterali, strategie. 

Incrementare la consapevolezza equivale a rendere il paziente e i suoi cari responsabili del proprio benessere, per un percorso di cura che li veda attivi nel collaborare per la miglior riuscita del trattamento.

Nel secondo caso, l'obiettivo è condividere conoscenze di base sui processi psicologici e strategie volte a migliorare la consapevolezza del modo di usarli e a incrementarne l'efficacia nella propria vita. Questo tipo di percorso, per esempio, viene indirizzato: alla comprensione delle proprie emozioni e all'apprendimento di strategie per regolarle; alla conoscenza e miglioramento della propria modalità di comunicazione; alle abilità interpersonali; all'assertività; alla genitorialità; alla gestione del rapporto con il corpo e con il cibo; alla sessualità.

I percorsi psicoeducativi possono essere individuali, in gruppo oppure tenuti nell'ambito di relazioni di coppia o familiari.

Image by louwel nicolas

Contattami

Sono disponibile per il ricevimento a Milano (Lambrate, Città Studi, Pagano) e online.

Non esitare a contattarmi per approfondire la tua richiesta!

OPL n.24354

P.Iva n.12156210960

Tel: 3665457767

fra.bigotto@gmail.com

Grazie per avermi contattato!

Il tuo messaggio verrà preso in carico al più presto.

bottom of page